ARTICOLI

Nunzio Bevilacqua - Agora' Estate - Dall'Imu alla Service Tax

Redazione

02 Settembre 2013

 

Roma, 2 set. (TMNews) - "Credo che con qualche "acrobazia" contabile si possa  rinviare l'aumento IVA per altri tre mesi, ma sono urgenti comunque degli interventi con una visione di piu lungo periodo ed una consapevolezza che continuare a toccare i consumi in fase di recessione e' un pericoloso controsenso". Lo ha dichiarato questa mattina ad Agorà su Raitre l'avvocato Nunzio Bevilacqua del Direttivo Associazione Nazionale Studio Problemi Credito (Anspc).

"E' troppo presto per dare un giudizio anche provvisorio sulla Service TAX - ha detto ancora Bevilacqua - l'unica cosa certa sta nel fatto che l'Imu prima casa con il provvedimento varato il 31 agosto e stata abolita, ora, considerato che persiste comunque un fabbisogno finanziario per i Comuni, inizia una partita tutta da giocare, che dovrà essere condotta con la massima collaborazione tra Stato,Enti Locali e Associazioni di categoria, per ottenere dalla nuova tassa maggiore equità della precedente; passaggio obbligato e un aggiornamento del Catasto che analizzi la vera ricchezza, quella sostanziale, al di la' del tipo di accatastamento dei singoli alloggi. Il valido piano casa contenuto nel provvedimento, fa invece emergere il ruolo sempre più centrale che può assumere, salvi i criteri di prudenza, la Cassa Depositi e Prestiti come leva di sviluppo per il Paese".